Il nostro blog

“Gli uomini passano, le idee restano” essere #antimafia.

Campagna di sensibilizzazione e commemorazione vittime della Mafia. La settimana che va dal 18 al 23 Maggio è una delle più sentite in Sicilia. Il 23 Maggio è la data in cui il magistrato Giovanni Falcone è stato fatto saltare in aria dall’attentato organizzato da ‘Cosa Nostra’, insieme alla moglie Francesca Morvillo e ai tre uomini della … Continua a leggere “Gli uomini passano, le idee restano” essere #antimafia.

Quel ramo del lago di Como… i luoghi de ‘I Promessi Sposi’

E’ il primo romanzo storico della letteratura italiana, per cui è toccato a tutti, MA PROPRIO A TUTTI, gli italiani studiarselo. Ambientato tra il 1628 e il 1630 in Lombardia, durante il dominio spagnolo, la versione che si studia a scuola è quella definitiva del 1840-42. Agli occhi dei suoi contemporanei, e a dire il vero anche … Continua a leggere Quel ramo del lago di Como… i luoghi de ‘I Promessi Sposi’

5 libri da leggere almeno una volta nella vita

L’approccio che si ha con la lettura nei nostri primi anni di scuola non è quasi mai positivo. Spesso infatti i professori danno il compito di leggere un libro al mese e scrivere una piccola relazione in cui deve essere riassunta la storia e devono essere raccontate le sensazioni provate. I ragazzi, provando un senso … Continua a leggere 5 libri da leggere almeno una volta nella vita

5 motivi per cui dovresti iniziare a scrivere

Scrivere è per molti una passione, par altri una condanna, spesso legata agli anni della scuola o l’Università in cui eravamo costretti a riempire pagine di fogli bianche con nozioni che avevamo faticosamente appreso con più o meno piacere. La scrittura certo non si improvvisa e non sono qui per dare consigli su cosa o … Continua a leggere 5 motivi per cui dovresti iniziare a scrivere

La Sicilia de ‘Il Gattopardo’

Nel mondo, ‘Il Gattopardo’ è uno dei romanzi della letteratura italiana più famosi. Il capolavoro di Giuseppe Tomasi di Lampedusa, edito nel 1958- quando l’autore era già morto da un anno- propone al lettore uno spaccato della Sicilia di fine Ottocento, in un momento storico particolarmente turbolento della storia del sud Italia: l’arrivo di Garibaldi nel Regno delle Due … Continua a leggere La Sicilia de ‘Il Gattopardo’

Mia Cara Sicilia…

Cara Sicilia, scrivo questa lettera per dirti che ci vuole coraggio andare via da te, ma credimi ci vuole molto più coraggio a restare.Ho pensato di fare la valigia un milione di volte, inizialmente pensi che una sola non basti, vorresti portarti tutto: amici, affetti e qualcosa buona da mangiare, perché non si sa mai. … Continua a leggere Mia Cara Sicilia…

E dopo che facciamo?

“E dopo che facciamo?” Quante volte hai pronunciato questa frase? Magari avevi finito di fare la doccia e hai detto a voce alta: “ Ho quasi finito, e dopo che facciamo?” oppure hai dei figli e ti senti ripetere costantemente, “Mamma, Papà, e dopo che facciamo?” o sei proprio tu il figlio o la figlia che lo chiede. Oppure era un sabato … Continua a leggere E dopo che facciamo?

Realtà e libri: Ciò che inferno non è. La mafia a Brancaccio.

“Ciò che inferno non è” è il terzo un romanzo di Alessandro d’Avenia pubblicato nel 2015 da Mondadori. Il titolo è, per certi versi, molto ambiguo: cos’è l’inferno? Rispondere a questa domanda sembra complicato, perché chi non si è avvicinato al lato brutto della vita e della Storia non riesce a darle una risposta. L’autore … Continua a leggere Realtà e libri: Ciò che inferno non è. La mafia a Brancaccio.

Il cielo tornerà ad essere blu, buon primo Maggio

“L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro.”Parole testuali della nostra amata costituzione, scritta da cuori umani che hanno fatto la storia e che ci hanno lasciato una bella eredità, a volte troppo spesso dimenticata. Oggi è il 1 maggio e di cuori eroici ne abbiamo tanti, partendo da tutto il personale medico sanitario che sta affrontando … Continua a leggere Il cielo tornerà ad essere blu, buon primo Maggio

Amiamo l’Italia anche domani

Nelle ultime settimane abbiamo assistito a numerose manifestazioni d’affetto per il nostro Paese: le serenate dai balconi, l’inno di Mameli trasmesso a reti unificate in tutte le radio, bandiere sventolate con orgoglio nelle terrazze e in generale un sentimento di solidarietà che ha invaso tutta la penisola. Non eravamo più abituati a tanto patriottismo, ci … Continua a leggere Amiamo l’Italia anche domani